28 APRILE '93

LA MIA VITA E’ CAMBIATA IL 28 APRILE 1993.

QUEL GIORNO HO AVUTO UN INCIDENTE STRADALE CHE MI HA CAUSATO UN COMA LUNGO UN MESE. E COSI’, PRATICANDO IL DISEGNO PER RIABILITARE LA FUNZIONE DELLA MANO DESTRA LA MIA VITA E’ CAMBIATA E MI SI E’ APERTA UNA STRADA NUOVA, QUELLA VERSO L’ARTE. HO IMPARATO IL DISEGNO DA AUTODIDATTA E IN SEGUITO LA PITTURA.

L’ESSERMI ISPIRATO AI GRANDI MAESTRI DEL PASSATO MI HA DATO LA POSSIBILITÀ DI INSTAURARE UN DIALOGO DIRETTO CON LORO, FATTO DI SEGNI E PENNELLATE.

IL TEMPO

Lavorando e sperimentando mi sono reso conto di quanto, nel fare arte, sia importante dedicarle passione e tempo.

In contrapposizione alla frenesia comune di voler accelerare i tempi, e’ per me fondamentale rispettare e valorizzare il tempo che mi occorre per ottenere un colore, una sfumatura, un tratto.

E’ dando al tempo il giusto valore che ho compreso realmente le potenzialita’ dell’arte, la forza e la liberta’ che ne derivano quando ci si dedica ad essa.